Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 5: block chords

Primo approccio ai block chords

Benvenuto nel QUINTO e ultimo video di questa serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un corso super pratico alla tastiera che ho creato innanzi tutto per chi sta studiando col mio metodo Bassista Contemporaneo (idealmente il volume 2, ma affrontabile già dalla lezione 15 dell’1).

Un lavoro comunque utilissimo per OGNI bassista per affinare sempre più l’orecchio, migliorare la capacità di intonare i suoni e sviluppare un’idea chiara del contesto armonico in cui ci si trova a suonare.

Ecco i video precedenti:

I video sono idealmente da fare tutti in sequenza dal primo al quinto, ecco dunque i link agli articoli precedenti se te li fossi persi.

ARTICOLO 1: https://bestofbass.wordpress.com/armonia-scala-c-maggiore/ (Scala maggiore di C)
ARTICOLO 2: https://bestofbass.wordpress.com/armonia-triadi-forti/ (i 3 accordi forti)
ARTICOLO 3: https://bestofbass.wordpress.com/2019/08/14/corso-di-armonia-3-funzioni-base/ (le 3 funzioni)
ARTICOLO 4: https://bestofbass.wordpress.com/microesperienze-armonizzazione-scala-maggiore/ (armonizzazione scala C maggiore)

Bene, entriamo nel vivo di questo quinto video!

Video 5: armonizzazione per block chords

Dopo aver visto la scala di C maggiore (video 1), le 3 triadi principali (video 2), le 3 funzioni base (video 3) e l’armonizzazione della scala (video 4), qui introduciamo l’armonizzazione tramite i BLOCK CHORDS (= accordi per blocchi).

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Accordi che si muovono non solo in base alle funzioni, ma anche in base alla melodia. Ovviamente continuiamo a usare la nostra scala di C maggiore, in futuro vedremo la trasposizione di questo lavoro anche in altre tonalità.

Come praticare: GUARDA il video qui sotto e poi ESEGUI gli esercizi riportati qui di seguito (o nel PDF). RIPETI più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio.

Teoria

Continua a leggere

Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 4: Armonizzazione della scala maggiore

Pronti per unire melodia e armonia?

Benvenuto nel QUARTO video della serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un lavoro utilissimo alla tastiera che aiuta tutti i bassisti a:

  • sviluppare l’ORECCHIO in maniera incredibile
  • acquisire un’INTONAZIONE super stabile
  • suonare in un contesto ARMONICO più ampio, tridimensionale, pur suonando una nota alla volta

Corso complementare SUPER-PRATICO da affiancare allo studio del Bassista Contemporaneo 2. Se però te la senti, puoi cominciare già dalla lezione 15 del volume 1, ok?

Ecco i video precedenti:

I video sarebbero idealmente da fare tutti in ordine, ecco dunque i link ai video precedenti se te li fossi persi.

VIDEO 1: https://youtu.be/rib9lR5Uu0M (Scala maggiore di C)
VIDEO 2: https://youtu.be/rtlFxfVBgiQ (i 3 accordi forti)
VIDEO 3: https://youtu.be/dOWt9kScvNw (le 3 funzioni).

Bene, entriamo nel vivo di questo quarto video.

Video 4: l’armonizzazione della scala maggiore

Dopo aver visto la scala di C maggiore (video 1), le 3 triadi principali (video 2) e le 3 funzioni base (video 3), qui vediamo come COMBINARE assieme armonia e melodia tramite l’ARMONIZZAZIONE della scala maggiore. Ovviamente sempre usando la nostra scala di C maggiore.

Procedimento: GUARDA il video qui sotto e poi ESEGUI gli esercizi riportati qui di seguito (o nel PDF). Ripetili più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio.

Teoria

Continua a leggere

Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 3: Le 3 funzioni base

Dalle triadi alle 3 funzioni base

Benvenuto nel TERZO video della serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un corso pratico di educazione dell’orecchio musicale indicato (anzi, praticamente obbligatorio!) per tutti quelli che hanno completato il Bassista Contemporaneo 1 e che si apprestano a iniziare il volume 2. Se però te la senti, puoi cominciare già dalla lezione 15 del volume 1.

Il perché e il percome del corso, insieme alle prime microesperienze, sono ben riportati nel video 1, che ti consiglio di guardare prima di affrontare questo ==>
Premessa e video 1 https://bestofbass.wordpress.com/2019/08/02/armonia-al-piano-1-scala-c-maggiore/

Video 3: come combinare le triadi secondo le 3 funzioni base

Dopo aver visto la scala di C maggiore (video 1) e le 3 triadi principali (video 2), qui vediamo come COMBINARE questi elementi secondo la logica delle 3 FUNZIONI BASE.

Procedimento: GUARDA il video qui sotto e poi ESEGUI gli esercizi riportati qui di seguito (o nel PDF). Ripeti più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio.

Teoria

Continua a leggere

Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 2: Triadi sul I, V e IV grado

I 3 accordi forti

Benvenuto nel secondo video della serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un corso pratico di educazione dell’orecchio musicale indicato (anzi, praticamente obbligatorio!) per tutti quelli che hanno completato il Bassista Contemporaneo 1 e che si apprestano a iniziare il volume 2. Se però te la senti, puoi cominciare già dalla lezione 15 del volume 1.

Il perché e il percome del corso, insieme alle prime microesperienze, sono ben riportati nel video 1, che ti consiglio di guardare prima di affrontare questo ==>
Premessa e video 1 https://bestofbass.wordpress.com/2019/08/02/armonia-al-piano-1-scala-c-maggiore/

Procedimento: GUARDA il video con attenzione e poi ESEGUI gli esercizi (= microexperience) riportati qui di seguito (o nel PDF). Ripeti più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio. Poi passa al video 4 della serie.

Video 2: le triadi forti sul I, V e IV grado

Qui cominciamo a fare pratica con gli ACCORDI alla tastiera, nello specifico i 3 accordi FORTI. Stiamo sempre nella scala di C maggiore imparata nel video 1.

Preparati: ti verrà richiesto anche di improvvisare delle melodie!

Teoria

Continua a leggere

5 possibilità per suonare all’infinito una linea di basso e avere un suono sempre fresco e nuovo

Se hai letto questo articolo

https://bestofbass.wordpress.com/2017/10/03/i-5-elementi-chiave-per-creare-le-giuste-linee-di-basso-video-ed-esempi-pratici/

tratto dalla lezione 16 del Bassista Contemporaneo Online, hai già le idee molto chiare su cosa ti serve per costruire linee di basso precise ed efficaci dal punto di vista musicale.

Sai già che per poter accompagnare con sicurezza e avere musicisti che vogliono te come bassista devi costruire le linee usando in ordine da più semplice a più elaborato le note fondamentali, poi fondamentale e quinta, poi le triadi, le scale relative e infine i cromatismi.

In questo nuovo articolo, sempre costruito su un’altra lezione molto importante del Bassista Contemporaneo Online (lezione 18), andiamo ad un livello superiore e vediamo come usare questi elementi per creare il miglior accompagnamento possibile per il tipo di brano musicale che stai suonando.

Per far questo, bisogna capire che i semplici elementi che ti ho citato sopra sono solo la prima parte del lavoro. Infatti ti succederà spesso che, pur usando ogni elemento in modo corretto, sentirai che al tuo accompagnamento manca qualcosa… E gli stessi musicisti che suonano con te non saranno interamente soddisfatti del tuo lavoro.

Il motivo di questa insoddisfazione è che probabilmente non hai ragionato secondo il metodo molto pratico ed efficace che ti propongo in questo post.

AVVERTIMENTO IMPORTANTE!
Come sempre, e se mi segui da un po’ l’hai già capito, da me non avrai la singola tecnicuccia di base (“metti il dito lì”, “suona quella nota là”), magari utile sul momento, ma proprio perché superficiale e poco incisiva, non lascia segno e non produce effetti duraturi. E ogni volta che hai un problema diverso devi ripartire da capo…

Al contrario, io cerco sempre di individuare i PRINCIPI BASILARI E TRASVERSALI che puoi applicare ovunque, in qualsiasi tonalità e in qualsiasi situazione o genere musicale ti trovi a suonare. Tutto il mio lavoro didattico si basa su questo approccio: portarti in profondità, offrirti delle linee guida di immediata applicazione, e alla fine stimolarti a mescolare tutto trovando il tuo modo di suonare.

Bene, detto questo entriamo dunque nel vivo del mio sistema di uso creativo delle linee di basso.

Devi creare un accompagnamento col basso? Rispondi prima a queste 3 domande!

In pratica, mentre suoni o meglio ancora prima di iniziare ad accompagnare, devi porti 3 semplici domande:

  • Che tipo di musica stai suonando?
  • Che tipo di ritmica solitamente usa il basso in questo stile?
  • E infine, quanto puoi spostarti dalla linea di basso tipicamente usata in questo stile?

Continua a leggere

Come imparare un nuovo brano di musica in modo completo e professionale

5 infallibili passi per suonare a regola d’arte qualsiasi pezzo musicale

In questo articolo ti voglio dare il metodo pratico e infallibile che utilizzo personalmente per preparare qualsiasi pezzo, che sia per un video, un gruppo, o semplicemente per mio studio personale. Seguendo questo sistema otterrai un risultato di livello professionale, ottimizzando al massimo i tempi di studio.

Prendo spunto da questo brano di J. S. Bach, registrato assieme ad Antonio Baldini del BassLab® ed inserito nel Bassista Contemporaneo volume 2. Si tratta dell’Invenzione a 2 voci n. 4 in D minore, originariamente per clavicembalo e qui realizzata nella trascrizione per due bassi elettrici.

Dura solo un minuto, ma ti assicuro che quel minuto non è affatto una passeggiata!

Come abbiamo preparato l’Invenzione di Bach, e cosa puoi fare anche tu

Non mi stancherò mi di dirlo. Lo stesso procedimento da noi usato per preparare l’Invenzione a due voci funziona anche se suoni un pezzo dei Coldplay o se devi preparare un accompagnamento (magari con assolo) per Giants Steps di John Coltrane. Oppure puoi improvvisare fusion, registrare un jingle pubblicitario in sala di incisione, suonare con una big band o in un gruppo di musica contemporanea… Il metodo di lavoro è sempre lo stesso.

Che tu ne sia cosciente o meno, se vuoi farlo al massimo livello devi passare attraverso i 5 passi che ti espongo tra un attimo.

Col tempo arriverai ad essere velocissimo nella fase di preparazione e ti sembrerà di averne saltato qualcuno. Complimenti per questo, ma sappi che li starai seguendo lo stesso, magari inconsciamente. Quindi vediamoli uno alla volta.

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Passo 1 Lettura

Per prima cosa, devi avere chiaro quali sono le note che devi suonare. Potranno essere scritte su uno spartito, o più semplicemente dovrai seguire degli accordi, o ancora più banalmente hai tirato giù da internet le tab. In tutti i modi devi sapere con precisione le note da fare, o almeno in parte attraverso le sigle degli accordi. Continua a leggere