Arco francese o tedesco? Le 5 alternative per suonare il contrabbasso [Video 5]

Le 5 alternative per suonare il contrabbasso: arco alla francese o arco alla tedesca?

Ecco qua il quinto e ultimo video della serie “Le 5 alternative per suonare il contrabbasso… e piccole idee utili“, ovvero una raccolta di video che ho dedicato in particolare a chi vuole avvicinarsi al mondo del contrabbasso ( magari dopo aver completato il primo livello del Bassista Contemporaneo), con la consapevolezza delle varie possibilità che offre questo strumento così impegnativo ma ricco di risorse.

Video precedenti della serie:

Ma procediamo. In questo QUINTO entriamo in una questione tecnica fondamentale. Se stai per procurarti un contrabbasso, devi per forza prendere una decisione su che ARCO utilizzare? Francese o tedesco? Sappi che i due archi sono diversi come forma e impugnatura, e vanno usati ciascuno con una sua tecnica ad hoc. Vediamo dunque in dettaglio queste due opzioni, con alcune indicazioni pratiche. Buona visione!

SIGLA INIZIALE: Sonata in G minor di Henry Eccles – 2° movimento Allegro con Spirito (un pezzo virtuosistico davvero difficile sul contrabbasso !!)

Quale arco preferire tra i due? Arco alla francese o arco alla tedesca?

Seguendo questo QUINTO video fino in fondo, potrai trovare risposta ad alcune tipiche domande sul tema ARCO per contrabbasso:
📌 Come distinguere l’arco alla tedesca dall’arco alla francese?
📌 Che differenza c’è a livello di impugnatura?
📌 Che differenza c’è a livello di suono?
📌 Come gestire il peso del braccio e la mano per ottenere il miglior suono possibile?
📌 Come imparare a tirare l’arco in maniera precisa e sicura?

Con varie DIMOSTRAZIONI pratiche e alcune idee per acquisire la massima SCIOLTEZZA possibile nell’uso dell’arco, elemento fondamentale se vuoi esplorare tutte le possibilità del contrabbasso (classico e non).

Spero che questa serie di video ti sia stata utile per orientarti nelle varie alternative che caratterizzando il contrabbasso. Riguardati anche i video precedenti, se vuoi, perché da ognuno puoi trarre spunti utili da praticare sullo strumento. E poi iscrivi al blog per rimanere aggiornato sui prossimi articoli che scriverò.

Buon divertimento col contrabbasso!

tiziano

===================
P.S. Per un approccio ideale, soprattutto se non hai alcuna esperienza di musica, ti conviene sempre partire prima dal “cugino” del contrabbasso, ovvero il basso elettrico.

Ecco perché nella nostra scuola la base del lavoro resta sempre il corso online ➡️ https://corso-online.bassistacontemporaneo.it/tutti-i-corsi. Un percorso graduale e progressivo per rendere chiara e semplice la musica sul basso elettrico.

Terminato il PRIMO livello sul basso sei pronto per nuove sfide, tra cui appunto cominciare a mettere mano al contrabbasso. Clicca sul banner qui sotto per accedere alla nuova piattaforma dove potrai iscriverti e frequentare il corso online!

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.