Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 5: block chords

Primo approccio ai block chords

Benvenuto nel QUINTO e ultimo video di questa serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un corso super pratico alla tastiera che ho creato innanzi tutto per chi sta studiando col mio metodo Bassista Contemporaneo (idealmente il volume 2, ma affrontabile già dalla lezione 15 dell’1).

Un lavoro comunque utilissimo per OGNI bassista per affinare sempre più l’orecchio, migliorare la capacità di intonare i suoni e sviluppare un’idea chiara del contesto armonico in cui ci si trova a suonare.

Ecco i video precedenti:

I video sono idealmente da fare tutti in sequenza dal primo al quinto, ecco dunque i link agli articoli precedenti se te li fossi persi.

ARTICOLO 1: https://bestofbass.wordpress.com/armonia-scala-c-maggiore/ (Scala maggiore di C)
ARTICOLO 2: https://bestofbass.wordpress.com/armonia-triadi-forti/ (i 3 accordi forti)
ARTICOLO 3: https://bestofbass.wordpress.com/2019/08/14/corso-di-armonia-3-funzioni-base/ (le 3 funzioni)
ARTICOLO 4: https://bestofbass.wordpress.com/microesperienze-armonizzazione-scala-maggiore/ (armonizzazione scala C maggiore)

Bene, entriamo nel vivo di questo quinto video!

Video 5: armonizzazione per block chords

Dopo aver visto la scala di C maggiore (video 1), le 3 triadi principali (video 2), le 3 funzioni base (video 3) e l’armonizzazione della scala (video 4), qui introduciamo l’armonizzazione tramite i BLOCK CHORDS (= accordi per blocchi).

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Accordi che si muovono non solo in base alle funzioni, ma anche in base alla melodia. Ovviamente continuiamo a usare la nostra scala di C maggiore, in futuro vedremo la trasposizione di questo lavoro anche in altre tonalità.

Come praticare: GUARDA il video qui sotto e poi ESEGUI gli esercizi riportati qui di seguito (o nel PDF). RIPETI più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio.

Teoria

Come nel video 4, usiamo i 3 gradi forti usati per armonizzare le note della scala di C maggiore.

Qui applichiamo al piano i Block chords, cioè suoniamo la scala maggiore nella melodia ma costruiamo subito sotto le voci dell’accordo per renderlo completo. In questo modo la mano destra suona melodia e accordi a blocchi contemporaneamente.

Con questo tipo di tecnica si privilegia la melodia, pertanto le note comuni tra gli accordi non vengono sempre rispettate, mentre la continuità armonica delle voci interne è di secondaria importanza.

Lavorare con i Block chords è molto utile per una sezione di fiati che, evidenziando la melodia nella voce superiore (ad esempio la tromba), riesce anche ad essere armonicamente completa con le due voci inferiori.

Promemoria degli esercizi

Experience 1. Suona la parte di basso con la mano sinistra e i block chords con la destra. Concentrati sul suono che viene creato tra armonia e melodia.

Experience 2. Mentre suoni il punto 1 canta voce per voce le tre linee melodiche separatamente.

Conclusione

Bene, con questo video terminiamo la prima parte di microesperienze al pianoforte.

Abbiamo usato sempre e solo la scala di C maggiore, che chiaramente è la più facile anche sulla tastiera. Nei prossimi video, e in particolare nel NUOVO CORSO di armonia che sto preparando, vedremo il trasporto e l’evoluzione di questo lavoro. Stai sintonizzando perché ci saranno sviluppi davvero interessanti.

In attesa delle prossime puntate, quindi, la cosa migliore da fare è riprendere tutti e 5 i video e con l’aiuto del PDF (o di questi post) esercitarti con le varie microesperienze. Ti saranno utilissime sul basso, a livello pratico, ma anche per allargare sempre di più la tua visione della musica.

tiziano

P.S. Qui puoi scaricare il PDF con tutti gli esercizi contenuti nei 5 video: https://www.facebook.com/groups/527812554386537/ (guarda nella sezione FILE)
Se non hai FB, puoi comunque recuperare il materiale leggendo questi post su Best of Bass, nell’ordine in cui verranno pubblicati.

P.P.S. Ovviamente, la base minima di tutto il lavoro resta sempre il Bassista Contemporaneo Online. Clicca sull’immagine qui sotto oppure qui: www.bassistacontemporaneo.it/bassista-contemporaneo-online/ per accedere e scoprire come funziona il primo corso professionale di basso elettrico interamente su internet.

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.