Corso di armonia/ear training al piano per bassisti [P.1]. Video 3: Le 3 funzioni base

Dalle triadi alle 3 funzioni base

Benvenuto nel TERZO video della serie di micro experience dedicate allo studio dell’ARMONIA al pianoforte per bassisti.

Un corso pratico di educazione dell’orecchio musicale indicato (anzi, praticamente obbligatorio!) per tutti quelli che hanno completato il Bassista Contemporaneo 1 e che si apprestano a iniziare il volume 2. Se però te la senti, puoi cominciare già dalla lezione 15 del volume 1.

Il perché e il percome del corso, insieme alle prime microesperienze, sono ben riportati nel video 1, che ti consiglio di guardare prima di affrontare questo ==>
Premessa e video 1 https://bestofbass.wordpress.com/2019/08/02/armonia-al-piano-1-scala-c-maggiore/

Video 3: come combinare le triadi secondo le 3 funzioni base

Dopo aver visto la scala di C maggiore (video 1) e le 3 triadi principali (video 2), qui vediamo come COMBINARE questi elementi secondo la logica delle 3 FUNZIONI BASE.

Procedimento: GUARDA il video qui sotto e poi ESEGUI gli esercizi riportati qui di seguito (o nel PDF). Ripeti più volte finché non ti senti sciolto e a tuo agio.

Teoria

I 3 gradi forti tendono a passare da uno all’altro secondo uno schema ricorrente.
T e S, avendo la nota C in comune, sono molto comode da collegare.

Promemoria degli esercizi

Experience 1. Collega T e S con le mani singolarmente.

Experience 2. Mentre colleghi T e S, improvvisa delle melodie con la mano destra.

Teoria

D e T hanno la nota G in comune e sono molto comode da collegare.

Promemoria degli esercizi

Experience 3. Collega D e T con le mani singolarmente.

Experience 4. Mentre colleghi D e T, improvvisa delle melodie con la mano destra.

Teoria

Ecco come sono collegate nella maniera più lineare le tre funzioni.

 

 

 

Promemoria degli esercizi

Experience 5. Mentre colleghi gli accordi con le varie posizioni, improvvisa delle melodie con la mano destra.

Experience 6. Usa arpeggi con la mano sinistra mentre improvvisi delle melodie con la mano destra.

Conclusione

Migliaia di pezzi sono costruiti secondo questa logica, ovvero secondo la successione tonica ⇒ sottodominante ⇒ dominante ⇒ tonica (completa o parziale). Facendo pratica al pianoforte, renderai il tuo orecchio sempre più sensibile a percepirla anche quando andrai direttamente sul basso elettrico.

Anzi, questo sarà ciò che dovrai iniziare a fare dal prossimo video. Qui infatti andremo ancora più in profondità, aggiungendo un tassello molto importante che dovrai praticare sulla tastiera per poi applicarlo sul basso elettrico.

Alla prossima, tiziano

P.S. Qui puoi scaricare il PDF con tutti gli esercizi contenuti nei 5 video: https://www.facebook.com/groups/527812554386537/ (guarda nella sezione FILE)
Se non hai FB, puoi comunque recuperare il materiale leggendo questi post su Best of Bass, nell’ordine in cui verranno pubblicati.

P.P.S. Ovviamente, la base di tutto il lavoro resta sempre il Bassista Contemporaneo Online. Clicca sull’immagine qui sotto per accedere e scoprire come funziona il primo corso professionale di basso elettrico interamente su internet.

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.