Mini corso interattivo “Il ritmo non è un’opinione” (10 video per imparare il senso ritmico)

Poniti un attimo queste domande:

  • Fai fatica a tenere il tempo quando suoni, anzi se va bene ti inceppi dopo pochi secondi?
  • Hai difficoltà a sentire la pulsazione costante che “sta sotto” a un brano musicale?
  • Vai fuori tempo quando batti il piede sul ritmo?
  • Ti confondi tra battere e levare?
  • I tempi dispari sono per te un mistero più oscuro di Stonehenge?

Se ti è mai capitato di rispondere Sì anche a una sola di queste domande, significa che non hai dedicato un’attenzione sufficiente al ritmo nel tuo percorso di musicista. Soprattutto è segno che non ti sei allenato nell’unica maniera possibile per sviluppare i fondamenti ritmici che ti servono assolutamente per poter suonare qualsiasi tipo di musica.

Cosa c’è di più atroce di un musicista che suona giù di tempo???

È quasi peggio di un musicista che suona gratis 👿

Questo mini corso è quindi la tua salvezza!

Per imparare il controllo del ritmo, elemento fondamentale per qualsiasi musicista, non c’è cosa migliore che allenarsi con il battito delle mani (detto anche “clapping” in inglese).

Lavorando con il battito delle mani, infatti, riusciamo a diventare un tutt’uno col ritmo che stiamo suonando, facendolo vibrare direttamente nel nostro corpo e trasformandolo così in una pulsazione interiore molto chiara.

I miei allievi al BassLab e tutti quelli che studiano col metodo Bassista Contemporaneo sanno che insistiamo moltissimo su questa pratica fin dalla lezione 1, perché veramente ti cambia la vita come musicista!

Bassista-contemporaneo-online-banner-piccolo

Ecco perché ho registrato ben 10 VIDEO INTERATTIVI dedicati ad allenare la percezione e la tenuta del ritmo, a partire dalla pulsazione di base che scorre al di sotto di ogni ritmo, fino alle principali strutture ritmiche che utilizzano crome e semiminime. Arrivando fino ad allenare i primi semplici poliritmi.

Ecco alcune delle problematiche che potrai risolvere con questi video:
  • Riconoscere i principali valori musicali (= la durata delle note)
  • Saper riconoscere e rispettare le pause musicali (= i silenzi)
  • Sviluppare fin da subito la necessaria stabilità ritmica
  • Evitare di suonare “giù di tempo”
  • Sperimentare i primissimi poliritmi
Obiezione!

“Ma questi video sono troppo semplici!”

Mi sembra già di sentire il commento quasi scandalizzato dell’espertone di turno.

In realtà è proprio così, si tratta di esercizi di livello elementare… sulla carta. Se provi a farli però, ti rendi conto che non sono poi così semplici come sembrerebbero a una prima occhiata. Per farli con la necessaria precisione e scioltezza (d’altronde un ritmo non preciso, che ritmo è?!), ci vuole tempo e allenamento.

A proposito, sai quanti musicisti ho sentito, tra cui anche personaggi con anni di esperienza o pseudo-famosi, che non sanno andare a tempo??

Lasciamo stare va. Per questo è fondamentale partire dalle basi anche se si sa già suonare. Prova e vedrai!

Come usare questi esercizi:

Parte 1: Ripeti il ritmo B con le mani
Parte 2: Ripeti il ritmo A con le mani o con le bacchette
Poi ripeti 3 volte ogni ritmo mentre presti attenzione all’altro ritmo

Falli mi raccomando!

Se vuoi chiedi a un amico di studiare con te realizzando la parte  A o B!

IMPORTANTE: Mentre esegui la tua linea ritmica, cerca di prestare attenzione anche all’altra linea. Quando suoni in un gruppo, infatti, non puoi limitarti ad ascoltare solo la tua parte. Al contrario, devi sentire e sapere in ogni momento cosa stanno facendo gli altri musicisti attorno a te.

L’orecchio deve abituarsi a lavorare a 360 gradi!

Hai già il Bassista Contemporaneo 1?

Questi esercizi fanno parte della grandissima collezione di materiali multimediali disponibili gratuitamente per tutti, e sono il complemento perfetto da abbinare alle primissime lezioni (dalla 1 alla 3 circa).

Esercizio 1 per imparare il ritmo (basic): La pulsazione di base

Esercizio 2 per imparare il ritmo (basic): Le pause di un quarto

Esercizio 3 per imparare il ritmo (basic): Le crome

Esercizio 4 per imparare il ritmo (basic): Crome e pause

Esercizio 5 per imparare il ritmo (basic): I primi poliritmi

Esercizio 6 per imparare il ritmo (basic): Suonare in levare

Esercizio 7 per imparare il ritmo (basic): Crome in battere e in levare

Esercizio 8 per imparare il ritmo (basic): Canone ritmico

Esercizio 9 per imparare il ritmo (basic): Canone ritmico


Esercizio 10 per imparare il ritmo (intermediate): Primi poliritmi

 

Alla prossima, tiziano

PS. Questo articolo è il seguito del post: Il segreto per capire tempo ritmo e poliritmi: indizio 1, pubblicato già un po’ di tempo fa ma sempre validissimo perché espone concetti universali, che non cambiano mai!!

4 pensieri su “Mini corso interattivo “Il ritmo non è un’opinione” (10 video per imparare il senso ritmico)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.